Se vuoi quell’unico solo lavoro che aspetti da una vita devi fare scelte coraggiose (anche non tutte insieme).

È chiaro che non tutti possiamo permetterci di andare per il sottile con il lavoro, ma dobbiamo essere consapevoli che, così facendo, perdiamo qualcosa di noi e lasciamo andare ciò che davvero vorremmo fare.

Se hai la possibilità anche solo di pensare di avere il tuo lavoro dei sogni, ecco le sette cose che si stanno intromettendo tra te e l’agognata carriera dei sogni.

  1. Resta pure in un lavoro che non ti soddisfa. Come per le relazioni tossiche, devi scappare a gambe levate da qualcuno o qualcosa che ruba ogni briciola della tua energia e della tua voglia di vivere.
  2. Cerca pure di controllare tutto. Il controllo è una buona cosa, a piccole dosi, ma non se vuoi avanzare: devi dimostrare di saperti muovere in acque sconosciute, quelle dove si nascondono i tesori migliori.
  3. Resta nel tuo piccolo mondo. Reiterare comportamenti sbagliati, non cercare la comunicazione, non ti porteranno da nessuna parte.
  4. Limiti te stesso. La società non ci pone abbastanza limiti? Allora perché ti stai sabotando con dei paletti dettati dalle tue insicurezze, da un imprinting sbagliato e regole sociali desuete?
  5. Pensi troppo. Il classico seguire il cuore o seguire lo stomaco, con le dovute accortezze, non è mai passato fuori moda; rimanere nella propria testa aiuta a far crescere solo l’ulcera.
  6. Quando tieni il piede in due scarpe. In una relazione è mai servito avere un piede dentro e uno fuori? Allora perché con il lavoro dovrebbe essere diverso?
  7. Dimenticarti di te. A che punto hai smesso di essere un organismo con sogni e desideri e sei diventato un automa?

Sicuramente ti riconosci in uno o più di questi punti, ma niente è irreparabile.

Buoni comportamenti da cominciare ora.

  • Taglia tutto ciò che non ti rende felice e pianifica di farlo. Non è semplice rinunciare a uno stipendio, ma ricorda che stai rinunciando alla tua salute e quella nessuno te la restituisce.
  • Da una maniaca del controllo, controllare è cosa buona e giusta se bilanciata con un pizzico di follia. La prossima volta che ti viene un pensiero selvaggio o che qualcuno ti propone qualcosa rispondi senza riflettere (sempre che sia legale, ovvio).
  • Sii aperto, curioso, disponibile a nuove responsabilità. Dimostra che vuoi imparare e che l’ignoto non ti spaventa.
  • Segnati mentalmente tutte le volte che pensi “sono troppo…per questo”, “perché dovrebbero scegliere me?”. Una volta che scopri la causa primaria delle tue risposte, cominci a trovare i paletti giusti da rimuovere.
  • Se qualcosa ti sembra storto, 99 volte su 100 lo è, oppure è un’indigestione.
  • All in. Devi essere al 100% sul lavoro, devi essere al 100% sul tuo progetto. E questo è fondamentale: posso assicurarti che iniziare il progetto con l’idea di passare subito a qualcos’altro non ha mai portato da nessuna parte.
  • Prenditi cura di te. Nutri i tuoi sogni, i tuoi desideri e tutto ciò che fa di te te.

E ora, se vuoi, condividi con noi, nei commenti, quali sono i punti che stanno rovinando le tue speranze di carriera e quali sono le cose che puoi fare subito per migliorare?

Ispirazione:

Image by Pete Linforth from Pixabay


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *